Come addormentarsi più velocemente: 5 consigli pratici

come dormire subito

Chi non ha mai avuto difficoltà ad addormentarsi?
Ti è mai capitato di svegliarti nel cuore della notte e di non riuscire più a riaddormentarti?
Il sonno è molto importante per l’organismo, una buona qualità del sonno influisce sulla salute mentale e fisica. Perché? Perché dormire bene preserva la memoria, l’attenzione e tutte le facoltà cognitive, influenzando anche l’assetto fisico e psicologico.
L’insonnia, e vari altri disturbi del sonno, specialmente se protratti a lungo nel tempo, sono associati ad un calo delle performance cognitive e a disturbi dell’umore, favorendo l’insorgenza di ansia, depressione e stress.
In questo post ti darò dei consigli utili per affrontare le difficoltà legate al sonno e per prevenirle.

Usa il letto solo per dormire

Il letto deve essere usato soltanto per dormire. La camera da letto dovrebbe, possibilmente, essere utilizzata solo di sera, quando è arrivato il momento di andare a dormire. Il cervello va educato a pensare che il letto serve per dormire, e quindi associarlo al sonno notturno.
Utilizzare il letto per fare altre cose, come guardare la tv, leggere, studiare, giocare o fare altro “educa” il cervello ad associarlo ad altre attività, e questo non va bene, specialmente per chi ha problemi ad addormentarsi.

Se non riesci a dormire, alzati

Restare a letto ad aspettare che arrivi il sonno, non ti servirà a nulla. Se non riesci a dormire alzati e cambia stanza. Vai in cucina, in soggiorno, in corridoio. Mettiti a fare altro, non importa l’ora. Stare a letto ad aspettare di addormentarsi aumenta l’agitazione psicofisica ed il nervosismo: è quindi meglio alzarsi e dedicarsi ad un’altra attività, lasciando che la stanchezza arrivi naturalmente. Solo in quel momento potrai tornare a letto.

Non guardare la tv a letto

Come abbiamo già detto, il cervello va educato a pensare al letto come “posto in cui si dorme”. Perciò, guardare la tv a letto è nocivo se soffri di disturbi del sonno, perché il cervello assocerà il letto all’attività di guardare la tv, e non a quella di dormire. Inoltre le luci e i suoni emessi dal televisore possono avere un’influenza negativa sulla qualità del sonno.

Non fare pisolini

Se hai difficoltà di addormentamento e/o problemi di risvegli improvvisi durante la notte, evita i pisolini pomeridiani. Dormire durante la giornata toglie sonno alle ore notturne. Non importa se sei stanco , anzi, è meglio, perché non dormendo di pomeriggio il sonno e la stanchezza si accumuleranno fino alla sera, e sarà quindi più facile addormentarsi.

Conosci il rilassamento muscolare progressivo?

Imparare alcune tecniche di rilassamento aiuta moltissimo anche chi soffre di disturbi del sonno o difficoltà a dormire. Il rilassamento muscolare progressivo è solo una delle tecniche (clicca per scoprire le tecniche di rilassamento) di rilassamento, ma tra le più efficaci. Un’altra tecnica è il Training Autogeno, usata anch’essa nel trattamento di varie condizioni e vari disturbi, tra cui l’insonnia.  

Le conoscevi? Le hai mai provate? Raccontami la tua esperienza, se ti va 🙂

Author: GabrieleVittorio

1 thought on “Come addormentarsi più velocemente: 5 consigli pratici

  1. A volte mi addormento, senza volerlo, durante la televisione, può essere a causa della stanchezza patita prima? nel senso che durante la giornata faccio determinate cose, mi guardo Striscia la Notizia e durante il programma mi addormento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *