Come migliorare il rapporto di coppia: i consigli pratici

Anche i rapporti di coppia vanno incontro a crisi di ogni tipo. A volte la crisi riguarda la relazione in sé, mentre altre volte riguarda solo uno dei partner.
Situazioni lavorative, familiari, relazionali ed emotive possono essere alla base di un momento di difficoltà vissuto da uno dei partner.
Come si fa ad aiutarlo? Quali sono le strategie migliori per supportare il partner in crisi? Ecco alcune strategie pratiche per non lasciarsi portare giù dal malumore ed essere d’aiuto al partner, preservando la serenità della coppia.

1. Migliorare il rapporto di coppia parte dal supporto positivo

Offri al partner un supporto positivo. Quando l’altro è in crisi ha bisogno di vicinanza e appoggio. Per migliorare il rapporto di coppia sono quindi vietati consigli non richiesti, opinioni (specie se negative) a tutti i costi e i famosi “te l’avevo detto! / non impari mai!”.
In certi momenti di crisi il partner vuole solo essere compreso ed ascoltato. Sì all’empatia e al supporto incondizionato. E se non sai come fare non lasciarti andare anche tu al nervosismo, ma prova semplicemente a chiedergli” come posso aiutarti?”

2. Se lo dico, lo sei

Conosci l’effetto Pigmalione?
È quel fenomeno secondo il quale se si incoraggia una persona ad essere in un certo modo, questa sarà più propensa a diventarlo. Alcuni studi hanno dimostrato che dire ad un bambino che ce la farà, lo rende più propenso a farcela. Perché si vede sotto una veste positiva e crede di più in se stesso. Ovviamente, vale anche il contrario.
La stessa cosa accade col partner: dirgli che credi in lui/lei lo dispone in modo positivo verso la crisi che sta vivendo e svilupperà strategie migliori per affrontarla.

3. Ascolto attivo ed empatico: un esercizio per migliorare la coppia

Sai cos’è l’ascolto attivo? È un modo di porsi aperto e comprensivo verso l’altro. Ascoltare significa aprirsi a ciò che il tuo interlocutore sta dicendo, senza interromperlo con domande, commenti o suggerimenti. Semplicemente ascoltando e capendo ciò che dice.
Questa è la strategia adatta in ogni situazione della vita, in modo particolare con il tuo partner che, in momenti di crisi, ha solo bisogno di trovare in te accoglienza e ascolto. L’ascolto attivo è il primo ingrediente per migliorare il rapporto di coppia e i rapporti in generale.

4. Un esercizio per la coppia: la ristrutturazione cognitiva

Un problema dipende anche dal modo in cui lo vediamo.
Aiuta il tuo partner a vedere la situazione da un altro punto di vista, uno alternativo, concentrati sulle possibili soluzioni.
Mettiamo il caso che lui sia in un momento di forte stress lavorativo: sicuramente ad un certo punto inizierà a vedere tutto nero e negativo, senza una via di uscita. Tu aiutalo a vedere la situazione dall’esterno, tenendo conto delle possibili soluzioni che lui in quel momento non vede. Il tuo compito è quello di aiutarlo a cambiare la “cornice” del problema: ogni situazione viene vista in modo diverso a seconda della cornice, del contesto, in cui la inserisci.
Quindi, vedere la crisi in una cornice di problemi e negatività è ben diverso dal vederla in una cornice di soluzioni e vie di uscita: la prima non migliora il rapporto di coppia, la seconda sì.

5. Problemi di coppia, la chiave è nella reciprocità

I rapporti si basano anche sulla reciprocità. Se fai un complimento ad una persona, questa sentirà di doverti ricambiare in qualche modo.
Anzi, potremmo dire che la reciprocità è alla base dei rapporti che si strutturano sulla parità dei ruoli: il classico “dare e avere” che tiene in equilibrio le relazioni.
La stessa cosa vale per i rapporti di coppia, in cui i diritti e i doveri, il dare e avere, cercano costantemente un equilibrio. Usa questa cosa a vostro vantaggio: Concentrati sui lati positivi del tuo partner, valorizzalo per ciò che è e per le cose buone che fa.
Non dare mai per scontate le caratteristiche buone dell’altra persona, tienile sempre a mente.
Questo genererà in lui/lei un meccanismo di risposta che lo porterà a ricambiarti in qualche modo, quindi tirerà fuori emozioni positive e di gratitudine, che lo aiuteranno ad affrontare la crisi e a superarla.

Come ti sembrano queste strategie? Hai già avuto modo di metterle in pratica?

Author: GabrieleVittorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *