Perché Temptation Island piace? Psicologia dei reality show

I reality come Temptation Island ad ogni edizione fanno il boom di ascolti. Questo in particolare, narra le dinamiche dei rapporti sentimentali costellate da potenziali tradimenti. Ma perché Temptation Island piace così tanto? Come mai, nonostante molti non ammettano di guardarlo, lo share è sempre altissimo?

Cos’è Temptation Island

Temptation Island è un docu-reality, inserito nella più comune e popolare categoria Trash, che prevede la narrazione di diverse storie di coppie che decidono di partecipare per mettere alla prova la propria fedeltà e quella dell’altro. Per un certo periodo di tempo si vive separati e senza possibilità di comunicare, in due villaggi diversi ed ogni membro della coppia è contornato continuamente da uno stuolo di single dell’altro sesso, i tentatori. Il ricongiungimento dei due membri della coppia avviene solo nel momento in cui uno dei due, stanco dei video ambigui che vede circa la condotta dell’altro, chiede un confronto. In quell’occasione si deciderà se lasciarsi o se uscire insieme dal programma.

Perché Temptation Island piace alle persone?

Le dinamiche di coppia tra i concorrenti in gara vengono illustrate attraverso reazioni emotive molto forti, scenate, urla, pianti, litigi e veri e propri melodrammi. È questo che tiene attaccate alla tv milioni di persone. Il tutto viene condito da insulti spesso molto pesanti ed un vocabolario colorito che aggiungono pepe alle vicende. Perché quindi Temptation Island piace? Ecco alcune dinamiche psicologiche che tengono alto l’interesse del telespettatore.

Identificazione

Attraverso la narrazione delle storie dei protagonisti del programma, gli spettatori si identificano ora in un membro, ora nell’altro. Ognuno trova all’interno delle dinamiche sentimentali della coppia in questione pezzi delle proprie relazioni sentimentali. Ci si rivede nel punto di vista di lei, o di lui, ci si rivede nei momenti di crisi, nelle motivazioni dei litigi, nei tradimenti. Emozioni ed esperienze, quindi, che vengono rivissute attraverso i protagonisti di un reality e rielaborate nuovamente. Già con questa premessa, non è difficile capire perché Temptation Island piaccia così tanto alle persone.

Condivisione

Un elemento importante dell’identificazione con i sentimenti provati dai membri delle coppie in gioco a Temptation Island, è quello della condivisione. Gran parte delle persone che segue questo programma, infatti, lo commenta sui social. Commentarlo su Twitter, Instagram e altre piattaforme, fa sì che avvenga la condivisione con altre persone e l’identificazione, unita alla condivisione, è il matrimonio perfetto per il coinvolgimento.

Perché Temptation Island piace

La tendenza a giudicare

Tutte le persone hanno la tendenza a giudicare il mondo esterno. In particolare, l’operato altrui fa molta gola: si ha la forte spinta a dire come la si pensa su una questione, ritenendo giusto il proprio punto di vista e discutibile quello altrui. È facile capire perché Temptation Island piace alle persone, se pensiamo che i protagonisti di questo reality si mettono praticamente a nudo di fronte a tutta la Nazione. Parlare dei propri sentimenti profondi significa spogliarsi totalmente e porgere il fianco ad opinioni e giudizi.
Questo incontra perfettamente la tendenza delle persone a giudicare e sentenziare.

Come finisce?

La stessa sigla di Temptation Island, sempre uguale ogni anno, fa sì che i telespettatori si “sintonizzino” emotivamente con le vicende ed attivino l’interesse sin da subito. Quando una persona è emotivamente coinvolta e si identifica, cioè, nell’uno o nell’altro membro della coppia del reality, condividendone emozioni, esperienze e sentimenti, si affeziona alla storia che sta guardando. E se una storia è percepita come “parte di sé”, diventa importante seguirla per sapere come va a finire. È per questo che il programma non vede cali d’ascolto: le storie debbono essere concluse.

Perché Temptation Island piace? Una questione di bisogni psicologici

Identificazione, condivisione, la soddisfazione del proprio naturale bisogno di giudicare, conditi con una gran dose di divertimento – molte vicende narrate sono davvero esilaranti e strappano sorrisi – esercitano sulle persone una forte presa emotiva. Ultima, ma non meno importante, è la voglia di staccare la spina dai problemi quotidiani e fantasticare su storie d’amore e sentimenti che si vorrebbe provare nella propria vita.
Insomma, Temptation Island piace così tanto perché risponde perfettamente ad alcuni dei bisogni fondamentali dell’essere umano.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui tuoi social!

© Psicologia nella Rete di Gabriele Vittorio Di Maio Cucitro. All Rights Reserved.

Facebook Comments

Condividi:

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x