Spread the love

Come affrontare il blocco mentale: 5 strategie

Hai diverse cose da fare, magari sei pieno di progetti, ma non riesci ad andare avanti. La mente è così satura che ti dà, paradossalmente, un effetto di vuoto totale. Da dove iniziare? Come fare il primo passo? Come sciogliere la mente e far sì che inizi a lavorare? Ecco alcune strategie pratiche per affrontare il blocco mentale.

Alla fine dell’articolo potrai scaricare liberamente la guida in pdf da conservare!

1. Scrivi

La scrittura è uno strumento molto potente. Quando ti senti bloccato, stagnante, inizia a scrivere. Non devi scrivere un romanzo, una lettera o una pagina di diario dettagliata. Devi semplicemente scrivere.
Fai così: ritagliati uno spazio quotidiano di 15-20 minuti, prendi un blocco note, un quaderno o un foglio grande, poggia la penna sulla superficie e scrivi qualunque cosa ti venga in mente. Per affrontare il blocco mentale il tuo cervello ha bisogno di gettare fuori una grossa matassa che in questo momento lo sta intasando. Se non ti viene in mente nulla, inizia scrivendo parole a caso. Scrivi ciò che vedi davanti a te, senza fermarti, anche se inizialmente non ha alcun senso.

2. Affrontare il blocco mentale: prima i compiti più piccoli

Non lanciarti in imprese mirabolanti o grossi impegni e cose che in questo momento non senti davvero di poter affrontare. Ti farebbe sentire solo peggio e aumenterebbe la tua frustrazione. Seleziona piuttosto compiti piccoli e portali a termine uno per volta. Ad esempio, affrontare il blocco mentale lava i piatti, organizza la libreria, esci e fai delle commissioni organizzandole in piccoli calendari orari. I piccoli compiti sono molto graditi al tuo cervello, poiché permettono alla mente di sciogliersi e vagare libera.

3. Apporta modifiche al tuo ambiente

L’ordine e la pulizia del tuo ambiente influiscono molto sulle tue prestazioni. Cambia la disposizione degli oggetti della tua stanza, in modo particolare del luogo in cui lavori e svolgi le tue attività. Ordinali (o disordinali) in modo diverso dal solito. Il tuo cervello percepirà questi piccoli cambiamenti come degli stimoli ad attivarsi e a premere sul bottone della creatività. Basta davvero poco per risvegliare la psiche e affrontare il blocco mentale.

4. Impara qualcosa di nuovo

Esponi il tuo cervello a nuove conoscenze. Nulla di complesso, ma cose diverse dalla tua routine. Punta ad imparare qualcosa di cui sai poco e niente! Mettere il cervello in condizioni di rapportarsi con qualcosa di completamente nuovo è uno stimolo importante e solletica il pensiero creativo e la rigenerazione. È un toccasana per affrontare il blocco mentale, perché “costringe” dolcemente il tuo cervello ad attivarsi.

5. Chiedi agli altri come hanno affrontato i loro problemi

Ogni persona affronta le cose a modo suo e non è detto che se una cosa funziona per qualcuno, allora sicuramente funzionerà anche per un’altra persona. Quindi non è detto che ciò che va bene per un tuo amico, andrà bene anche per te. Ma conoscere le strategie con cui gli altri affrontano i problemi mette il tuo cervello a confronto con nuove strategie, stimoli differenti che lo porteranno a guardare la realtà da punti di vista diversi dal solito. Per affrontare il blocco mentale nel migliore dei modi fai uscire il tuo cervello dalla routine in cui si è impantanato!

Clicca qui sotto per scaricare il contenuto free e portarlo sempre con te!
Se hai difficoltà nell’osservare alcuni di questi punti, o vuoi passare ad un livello successivo e portare al massimo le tue capacità, contattami pure sui miei social!

© Psicologia nella Rete di Gabriele Vittorio Di Maio Cucitro. All Rights Reserved.

Facebook Comments

Condividi:

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x