Spread the love

3 Comportamenti negativi che ti fanno bene

Nell’attuale contesto sociale è molto frequente imbattersi in elenchi e lunghe liste di cose da non fare per stare bene. Da non fare, esatto.
Siamo nell’era degli elenchi numerati e delle cose vietate da fare. Non ci rendiamo conto, però, che spesso adottiamo una visione delle cose o bianche o nere. Tendiamo così a demonizzare alcuni comportamenti, cercando di evitarli a tutti i costi. In realtà, non è proprio così. Esistono alcuni comportamenti negativi che, invece, fanno bene. Vediamo quali sono e perché portano beneficio.

Fare paragoni

Ci hanno sempre detto che non bisogna fare paragoni con le altre persone.
Il confronto, però, fa parte della natura umana e può effettivamente essere un ingrediente fondamentale per diventare sempre la versione migliore di sé.
Le persone che sono più in basso o più in alto di te, sono lì per una ragione.
Tra i comportamenti negativi che fanno bene il paragonarti agli altri può aiutarti a vedere cosa dovresti fare e cosa invece sarebbe meglio evitare per utilizzare al meglio le tue risorse e raggiungere i tuoi obiettivi.
Molti dei tuoi sogni e delle tue aspettative sono anche il prodotto del confronto con gli altri e questa non è una brutta cosa, se sfruttata bene.
Paragonare te stesso alle altre persone può essere una grande ispirazione ed aiutarti ad ampliare i tuoi orizzonti. Guardando una persona che ha raggiunto un obiettivo a cui ambisci anche tu (clicca qui per i modelli mentali a cui ispirarsi), ad esempio, può aiutarti a pensare che se ce l’ha fatta lei, allora puoi farcela anche tu e cominciare a rompere le barriere che ti eri auto-imposto per qualche motivo.

Criticare

Le persone, in qualche modo, hanno perso la capacità di fare critiche costruttive e genuine, ma soprattutto di riceverle.
Questo non vuol dire che devi sentirti autorizzato a dare sfacciatamente il tuo parere ed elargire analisi non richieste a chiunque ti capiti a tiro, ma ritrovare la razionalità. Tenere da parte i sentimentalismi e prestare attenzione ai fatti è un’arte che va coltivata.
Tra i comportamenti negativi che fanno bene, possiamo annoverare molte situazioni, tra cui quelle professionali. Se qualcuno sul tuo lavoro, ad esempio, ha più successo di te e ti fa notare un tuo “difetto” o in cosa potresti migliorare (clicca qui per le strategie per migliorare la concentrazione), metti da parte le reazioni emotive e ascolta attentamente ciò che ha da dirti. Non metterti subito sulla difensiva.
Le critiche pratiche e costruttive possono aiutarti mille volte di più di un corso di motivazione e di psicologia positiva.
Anche tu, allo stesso modo, non dovresti trattenerti dal dare la tua opinione onesta a qualcuno che potrebbe migliorare grazie a te. Tutto sta nel farlo con le dovute accortezze e non apparire come giudicanti. Quello non serve a nessuno. 
Le critiche vanno prese sul serio, non sul personale.

Lamentarsi

Tra i comportamenti negativi che fanno bene: lamentarsi. Proprio così.
Lamentarsi continuamente è un comportamento immaturo ed anche una perdita di tempo, su questo siamo tutti d’accordo. Ma, detto questo, il lamentarsi non va preso solo come un comportamento negativo, anzi, racchiude grandi risorse.
Se accade qualcosa che non va bene nel tuo contesto familiare, sul lavoro, nel tuo gruppo di amici, prima che diventi più grave, dovresti lamentartene con chi di competenza.
Chiudere un occhio quando si verificano ingiustizie o far finta di nulla è un comportamento da ingenui, nonché pericoloso, perché se oggi qualcuno sta sbagliando e non viene fermato, la situazione potrebbe peggiorare sempre di più e domani potresti esserne tu la vittima!

Quindi, non aver paura di fare paragoni, criticare e lamentarti! Questi tre comportamenti sono sempre stati etichettati come sbagliati e negativi ma, come vedi, non lo sono totalmente. Smettila di vedere le cose esclusivamente bianche o nere.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui tuoi social!

Facebook Comments

Condividi:

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x