Spread the love

Come essere costante in ogni occasione: 4 strategie

La costanza è l’unica cosa che rende concreti i tuoi progetti e ti porta ad ottenere dei risultati. E non ha nulla a che vedere con l’intelligenza o con i titoli di studio. Ecco quattro strategie infallibili su come essere costante in ogni occasione della vita.
Per essere costante devi replicare continuamente i comportamenti positivi giorno dopo giorno. Si tratta di costruire delle abitudini sane.

1. Focus o multitasking?

Focalizzati su un obiettivo per volta. Essere costanti è un grosso impegno per la mente umana, richiede tanta fatica, specialmente nelle fasi iniziali. Necessiti di molta energia per superare i primi step, quindi non caricarti di impegni (clicca qui per un articolo sulle abitudini che ti rovinano la vita) .
Non cercare di rendere le cose difficili facendo più attività in una volta sola, è un inutile dispendio di energie!

2. Come essere costante: il controllo

Concentrati sui progressi che fai di volta in volta. Non svilupperai un’abitudine sana da un giorno all’altro, il tuo cervello non funziona in questo modo. Hai bisogno di settimane e mesi di pratica per ottenere i risultati desiderati e di fermarti di tanto in tanto per controllare se stai facendo bene.
È un concetto semplice: chi non si allena, non ottiene la crescita dei muscoli (clicca qui per un articolo su come aumentare la produttività)

3. Combatti con le emozioni

Affronta le tue emozioni: il cervello utilizza tantissima energia ed è per questo che a volte ci sentiamo mentalmente pigri e tendiamo a stancarci (clicca qui per un articolo sui modelli mentali che possono migliorarti la vita). Chi lavora si stanca! Questa sensazione, però, potrebbe portarti a mollare l’esercizio. È una delle sfide più grandi quando si cercano strategie su come essere costante: non farti condizionare dalle emozioni di sfiducia e dalla stanchezza.

4. Perdona i tuoi fallimenti


Sei un essere umano e, come tutti, non sei una macchina infallibile. Se stai seguendo delle strategie su come essere costante e persegui i tuoi obiettivi in modo coerente proverai stanchezza, potrai scivolare e inciampare sul tuo cammino. Di tanto in tanto dovrai tornare indietro e rivedere il tuo operato. È normale, ma questo non deve portarti a mollare. “Fallire” un obiettivo non ti rende un fallito, ma un essere umano!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo sui tuoi social!

Facebook Comments

Condividi:

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x