Spread the love

Come rompere le cattive abitudini: 4 strategie

Conosciamo molto bene la sensazione di essere intrappolati in un circolo vizioso di cattive abitudini che non portano a nulla di buono. Essi ingabbiano la nostra energia e deviano il nostro focus. Insomma, ci allontanano dal raggiungimento dei nostri obiettivi. Vediamo come rompere le cattive abitudini con comportamenti pratici e mirati.
In fondo all’articolo troverai un file free da scaricare e conservare!

1. Non eliminare, sostituisci

Troppo spesso tendiamo a voler eliminare le cattive abitudini semplicemente tagliando fuori dalla nostra vita alcune cose. Se, ad esempio, sei a dieta [clicca qui per un articolo sull’alimentazione], tenderai ad eliminare alcuni alimenti che “fanno ingrassare”. Questo non farà altro che alimentare il tuo desiderio di mangiarli. La “sofferenza” delle diete deriva anche e soprattutto da questo, le privazioni. Per rompere le cattive abitudini, però, la strategia migliore non è l’eliminazione, ma la sostituzione.
Privarti di una cosa ti lascerà un vuoto e la tua mente cercherà in tutti i modi di compensarlo. Se quel vuoto non si riempie, tu soffri. Come si fa a colmarlo? Con un elemento sostitutivo.
Dove elimini un elemento, inseriscine un altro più “salutare” che possa sostituirlo.
Gli esempi possono essere tanti: fare esercizi specifici di respirazione al posto di fumare; sostituire 30 minuti sui social media con 30 minuti di meditazione; sostituire una puntata su Neflix con 20 minuti di esercizio fisico. Se ne conosci altri, fammelo sapere!

2. Come rompere le cattive abitudini: evita gli stimoli

La storia è sempre la stessa: se vuoi smettere di bere, non andare al bar.
Se vuoi studiare, non accendere la tv.
Se vuoi smettere di fumare [clicca qui per l’articolo sulle abitudini tossiche di cui non ti rendi conto], evita di andare con gli amici nei posti per fumatori.
Sembra una banalità, ma apportare questi piccoli cambiamenti può avere un impatto profondo per rompere le cattive abitudini.
Non è vero ciò che molti dicono, che la volontà deve essere più forte della tentazione. Se stai cercando di smettere di fumare, stare con fumatori in posti per fumatori, è solo una tortura. Le tentazioni creano un enorme stress nella tua mente, che non ti aiuta affatto. Specialmente all’inizio, quando stai cercando di eliminare il comportamento negativo, non ti fa bene esporti allo stimolo.
Anzi, spesso continuare ad esporsi a certi stimoli è solo una scusa per non progredire!

3. Convalida sociale

Noi esseri umani siamo degli esseri sociali. Non vedere questa cosa come negativa, però. Anzi, sfrutta a tuo favore la presenza delle altre persone.
Ad esempio, sarai più motivato a smettere di fumare se lo annunci agli altri. Se esprimi questa tua volontà al tuo gruppo di amici, ogni volta che sarai tentato di fumare o di acquistare le sigarette, verrai bombardato dal pensiero di cosa potrebbero pensarne i tuoi amici. Per rompere le cattive abitudini, fai leva sulla tua socialità: anche se non credi che sia così e pensi di essere immune all’opinione altrui, il solo fatto di aver detto ai tuoi amici di voler smettere di fumare [clicca qui per un articolo sui poteri del gruppo], ti mette in condizione di preoccuparti di cosa potrebbero pensare se tu venissi meno a questa tua intenzione.
Ovviamente, per rompere le cattive abitudini, seleziona bene le persone con cui condividi certe cose: non scegliere amici disfattisti che vogliono a tutti i costi ostacolare la tua crescita. Quelli, forse, non sono neanche amici.

4. Trova il tuo “perché”

Sii realista: sei un essere umano e capita di cadere, ricadere e non riuscire a fare le cose. Nel tuo progetto di crescita [clicca per un articolo sui modelli mentali a cui ispirarsi], prevedi anche il “fallimento”, il rallentamento e lo scoraggiamento. Poniti obiettivi reali e raggiungibili.
Ricorda: se vuoi rompere le cattive abitudini nessuna strategia ti sarà utile se non sai perché vuoi farlo. Quindi, prima di mettere in pratica ed iniziare ad esercitarti con le varie tecniche, domandati “perché” vuoi farlo. Solo quando avrai chiare le tue motivazioni, riuscirai anche a mettere in pratica in modo produttivo.

Clicca qui sotto per scaricare il contenuto free e se l’articolo ti è piaciuto, condividilo!

Facebook Comments

Condividi:

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x